Contact Us
Address: 103 Reade St, New York NY 10013
Follow Us
Alimentazione al femminile

Fase premestruale: la dieta ti viene in aiuto

Stai tentando di seguire una dieta sana ma periodicamente il tuo intento viene ostacolato dai malesseri tipici della fase premestruale?

Non sei l’unica donna a trovarti di fronte a questo ostacolo, i nostri ormoni infatti, condizionano forma fisica e umore, ma anche il successo di una dieta.

Il nostro livello di energia, emotività, propensione e ricerca di cibo, varia seguendo il ciclo ormonale: vi sono periodi in cui siamo più propense a stare sole, in altri a fare vita sociale, giorni in cui abbiamo energia da vendere, ci sentiamo vitali e smaglianti, in altri, in prossimità della fase premestruale,  sentiamo l’esigenza del riposo e dell’introspezione, ci sentiamo gonfie ed irritabili.

Anche il desiderio e la richiesta di cibo varia ciclicamente, vi sono giornate come quelle della fase premestruale e a ridosso del flusso, in cui talvolta il desiderio di dolce aumenta in modo irrefrenabile, ed altre, soprattutto dopo il flusso, in cui è possibile avvertire un calo dell’umore.

Il ciclo mestruale della donna è suddiviso in 4 fasi:

  • Follicolare
  • Ovulazione
  • Luteale (fase premestruale)
  • Mestruazione

La fase follicolare è dominata dagli estrogeni, gli ormoni responsabili dei caratteri secondari femminili come crescita del seno, timbro acuto della voce, distribuzione della peluria e del grasso. Sono protettivi nei confronti dell’osteoporosi, ipertensione e rischio cardiovascolare.
Questa fase, della durata di 14 giorni, è caratterizzata da dinamicità, voglia di fare, energia ed una buona gestione glicemica.

La fase luteale o premestruale, invece, che caratterizza gli ultimi 14 giorni del ciclo, è dominata dal progesterone, responsabile del senso di stanchezza ed affaticamento, della ritenzione idrica, del lieve rialzo pressorio e del cambio del tono umorale.

In questa fase, si assiste alla diminuzione del magnesio, coinvolto nel sistema della serotonina (ormone del buon umore), della vitamina B6 legata all’abbassamento del tono umorale, nervosismo ed irritabilità e ad aumentato desiderio di carboidrati.

La fase premestruale, è quindi una fase delicata caratterizzata da:

• irritabilità
• stanchezza
• ritenzione idrica
• gonfiore addominale sistemico
• squilibri glicemici
• Aumento della richiesta energetica
• Desiderio di dolce

La combinazione tra l’aumento della richiesta energetica e degli sbalzi umorali tipici della fase premestruale, possono indurre la donna a cercare conforto nel cibo, specialmente nei dolci, ostacolando spesso il mantenimento del peso o in caso si stesse seguendo un regime alimentare ipocalorico, la perdita di peso.

E’ quindi fondamentale un supporto alimentare come strumento per seguire un’alimentazione corretta ed equilibrata anche in questa delicata fase.

La buona notizia è che una corretta alimentazione è in grado di influenzare gli ormoni e attraverso il mio protocollo specifico “La Dieta Rosa” che mette al centro la donna e la sua ciclicità, è possibile contrastare i malesseri più comuni associati alla fase pre-mestruale.

Attraverso questa guida, potrete capire sia come inserire con consapevolezza nella vostra alimentazione qualche “coccola” in più -evitando gli eccessi tipici della fame nervosa di questo periodo- sia agire sui malesseri fisici tipici di questa fase.

La Dieta Rosa  è un protocollo che aiuta a contrastare:

• Gonfiore addominale sistemico
• Stipsi
• Ritenzione idrica
• Desiderio di dolce
• Squilibri glicemici
• Irritabilità
• Stanchezza

All’interno della Dieta Rosa troverai:

• Introduzione sul ciclo mestruale della donna
• Introduzione, basi e principi della della dieta rosa
• Alimenti vantaggiosi e da limitare
• Schema e menù settimanale da seguire nei primi 15 giorni di ciclo
• Schema e menù settimanale onnivoro o vegetariano da seguire negli ultimi 15 giorni di ciclo
• Indicazioni sulle porzioni consigliate
• Sostituzioni degli alimenti inseriti nei menù
• Consigli per contrastare la stipsi
• Consigli per contrastare la ritenzione idrica
• Consigli per diminuire il desiderio di dolce
• Ricettario speciale ( colazione, pranzo/cena, coccole per un tocco di golosità)

La Dieta Rosa può essere seguita da:

• Donne normopeso
• Donne sovrappeso/obese
• Donne sportive/attive o sedentarie
• Donne con celiachia
• Donne intolleranti al lattosio
• Donne vegetariane
• Donne con ipo/ipertiroidismo
• Donne con ovaio policistico senza insulino resistenza
• Donne che vogliono perdere qualche chiletto
• Donne e che hanno bisogno di educazione alimentare o di una guida alimentare

Pronta ad iniziare la tua dieta rosa?

Iscriviti alla mia newsletter per ricevere uno sconto speciale valido solo il giorno 8 marzo 2022.

 

Ricorda: “Solo se in equilibrio, tutto funziona al meglio”

I commenti sono chiusi.

Post Simili

Dieta low carb: la nostra dieta

Mentre un tempo si moriva di infezioni, oggigiorno le principali cause di morte e di malattia sono dovute a squilibri me

Leggi Di Più
La Dieta antinfiammatoria

In questo articolo, scopriamo l’importanza di seguire una dieta antiinfiammatoria come cura e prevenzione. Una buo

Leggi Di Più
I prodotti a base di frutta possono sostituire la frutta fresca?

Spesso le parole “leggero” e “genuino” sono specchietto per allodole per le persone desiderose di mettersi a die

Leggi Di Più